benefici-del-mare

Tutti i benefici del mare: ecco perché insegnare sport acquatici

Aria, acqua e sole: alla scoperta dei benefici del mare e degli sport acquatici

Trascorrere del tempo al mare, immersi nell’acqua o in spiaggia a godere di sole e brezza marina, è il modo perfetto per rilassarsi e nello stesso tempo godere di tantissimi benefici per la salute di corpo e mente.

Per chi pratica sport acquatici come te, poi, i vantaggi si moltiplicano esponenzialmente, a dimostrazione del fatto che il mare è uno degli alleati più efficaci per il benessere generale del nostro organismo.

Scopriamo allora insieme quali sono i maggiori benefici del mare e degli sport acquatici, ma anche come diventare istruttore certificato per poter insegnare queste fantastiche discipline.

Tutti i benefici del mare per corpo e mente

Il mare è da sempre una delle mete più ambite per le vacanze e per praticare sport. Questo perché, oltre a garantire relax e divertimento, il mare ti consente di: 

  1. fare il pieno di vitamina D: esporsi al sole (con le dovute cautele e protezioni) stimola la produzione di vitamina D, che rafforza il sistema immunitario, migliora le funzioni mentali e fissa il calcio nelle ossa, combattendo rachitismo e osteoporosi;
  2. migliorare la tua pelle: il binomio mare-sole è perfetto per contrastare alcuni problemi della pelle, come psoriasi e dermatite seborroica, ma contribuisce anche al riequilibrio della pelle senza problemi. Inoltre, la sabbia bagnata agisce come un esfoliante naturale, rimuovendo le cellule morte e lasciando la pelle più morbida;
  3. perdere peso e ridurre la ritenzione idrica: il mare accelera il metabolismo, facilitando la perdita di peso. L’acqua di mare, infatti, grazie all’effetto osmotico, consente di perdere più facilmente i liquidi in eccesso, riducendo gonfiore e ritenzione idrica. L’associazione con gli sport acquatici, poi, moltiplica al massimo i risultati, essendo questi in grado di bruciare tantissime calorie e far perdere massa grassa;
  4. riattivare la circolazione: camminare sul bagnasciuga, con i polpacci immersi nell’acqua è un vero toccasana per le nostre gambe, perché la pressione esercitata dal mare migliora la microcircolazione e la funzionalità del sistema linfatico;
  5. rinforzare i muscoli: camminare sulla spiaggia, nuotare, ma soprattutto praticare sport acquatici modella il corpo, ridisegna il tono muscolare e aiuta a sciogliere eventuali contratture;
  6. migliorare postura, equilibrio e mobilità articolare: gli sport in acqua, come surf e Stand up Paddle, aiutano a migliorare l’equilibrio e la flessibilità delle articolazioni. Inoltre, il sole e il senso di leggerezza, dovuto all’acqua, sono perfetti anche per coloro che soffrono di artrosi o stanno facendo un percorso di riabilitazione motoria;
  7. liberare le vie respiratorie: iodio, potassio, magnesio e sodio aiutano a liberare le vie respiratorie e sono eccellenti contro sinusite, bronchite, tosse, raffreddore e asma;
  8. ridurre lo stress e migliorare l’umore: il mare e la pratica di sport in acqua agiscono da potenti antidepressivi, perché aumentano l’autostima e la capacità di concentrazione, calmano ansia e stress e favoriscono la produzione di dopamina e serotonina;
  9. riposare meglio: il dispendio di energie, tipico degli sport acquatici, favorisce un buon sonno notturno.

Come diventare istruttore certificato di sport acquatici e aprire una A.S.D.?

Abbiamo appena vistoalcuni degli innumerevoli benefici del mare e quelli che gli sport in acqua apportano al nostro organismo: quindi decidere di praticarli è sempre un’ottima idea!

Se, da professionista quale sei, il tuo sogno è diventare istruttore certificato per insegnare queste straordinarie discipline, allora scegli SUP Italy Academy.

I nostri corsi formativi, tenuti da docenti nazionali, sono strutturati per darti le giuste conoscenze pratiche e teoriche e ti permetteranno di ottenere il brevetto di surf, brevetto di canoa e altri ancora: tutti i brevetti che rilasciamo riconosciuti dal CONI e consentono l’iscrizione all’Albo Nazionale degli Istruttori AICS.

Se la tua passione è lo Stand up Paddle, presso la nostra accademia potrai diventare insegnante certificato di ben 6 tipologie di SUP:

  1. SUP Flat water                      
  2. SUP Wave                  
  3. SUP Yoga                   
  4. SUP River                   
  5. SUP Rescue                
  6. SUP Race                    

Se, invece, vuoi sapere come aprire una tua A.S.D. partecipa al nostro corso online sulla nascita e sulla gestione di una A.S.D per conoscere nel dettaglio le vantaggiose agevolazioni amministrative e fiscali.

Per maggiori informazioni sui nostri corsi, contattaci, diventa un insegnante e permetti a tanti altri di godere di tutti i benefici del mare e degli sport acquatici. 

No Comments

Post A Comment